roller
  Comune d Europa Comunità Virtuale Fondana Gemellata con Dachau  
Webmaster for Phpnuke 7.9 Copyright © 2014 by info@lacittadifondi.it.
Thema News_laCdF_1024-Copyright © 2014 by www.lacittadifondi.it.
Donate
english german french spanish brazilian russian japanese

ricerca-avvanzata
beny
  Registrati Home  ·  Home II  ·  Account  ·  Forum  ·  Video Chat  ·  Gallery  ·  All_News  ·  Invia News    
beny
Al momento non ci sono contenuti in questo blocco.

Menù
 Home
 Home
 Home II
 S. Angelo del Pesclo
 Mondo aurunco
 Egitto
 Meteo
 Meteo foreca
 News
 Archivio news
 Invia articolo
 Info
 Contattaci
 Segnalaci
 Telefoni utili
 Cerca
 Web link
 Pittori Poeti
 Dove Siamo
 Forum
 Vario eventuale
 Italiani nel mondo
 Comunità
 Il tuo account
 Registrati
 Lista utenti
 Contenuti
 Servizi al cittadino
 Arte storia e cultura
 Ricezione turistica
 Extra Index
 Home II
 Index Todos
 Statistiche
 Top
 Sondaggi
 Statistiche
 Video TV
 Nuke Tube
 Sport Interviste
 Virtual girls
 Gallery
 Gallery
 Più viste
 Relax
 Sudoku2
 Sudoku risolve
 Espande
 Dove siamo

Arte, storia e cultura
· Centro di Mediazione Familiare
· Indirizzi e numeri telefonici
· Ospitalità
· Sant'Onorato
· Cenni storici
· Cittadini illustri
· Castello Baronale
· Palazzo Baronale
· Chiese e santuari
· Quartiere Ebraico
· Castrum romano
· Terme romane
· Tempio di Iside e I Greci
· Museo civico
· Cenni geografici
· Economia e lavoro
· Giudea di G. Carnevale
· Fondi di G. Carnevale
· Oratorio di S. Filippo Neri

Forum Ultimi 15 Post

 Regala ciò che non hai...
 Girando per il Web.... Ugo Foscolo
 Vincenzo Liguori - fondano
 Lentamente muore - poesia di Martha Medeiros
 Noialtre donne di Gabriele Prignano
 Donne del Sud di Albino Cece
 Fondi campane di Santa Maria
 Giulia Gonzaga - premessa di Fernando Seconnino
 Lo Scisma d'Occidente
 le filatrici di Fondi
 Sant'Angelo del Pesclo
 Andersen a Fondi
 Sughi e Ragù - La cucina fondana nei ricordi
 Secondi piatti - La cucina fondana nei ricordi
 Primi piatti - La cucina fondana nei ricordi

MSA User Info
Benvenuto, Ospite
Nickname

Password

(Registrare)

Iscrizione:
più tardi: EverettSwe
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 4035

Persone Online:
Visitatori: 91
Iscritti: 0
Totale: 91

Pagine Visitate rid
Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2010

Pagine visitate
· Visitate oggi 532
· Visitate ieri 3,841

Media pagine visitate
· Oraria 112
· Giornaliera 2,694
· Mensile 81,953
· Annuale 983,430

traduttore google
Al momento c'è un problema con questo blocco.

La Città di Fondi :: Leggi il Topic - Gian Contardo Colombari - Note
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Gian Contardo Colombari - Note

 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Gian Contardo Colombari
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
beny
Site Admin
Site Admin



Registrato: Dec 25, 2006
Messaggi: 1541

MessaggioInviato: Mar Set 18, 2012 10:25 pm    Oggetto: Gian Contardo Colombari - Note Rispondi citando

Pensieri dalle fiamme eterne
pubblicata da Gian Contardo Colombari il giorno Lunedì 17 settembre 2012 alle ore 21.45

Pensieri dalle fiamme eterne,
che nel ricordo si alimentano:
ribellione al fato mai si arrende
alla ragionevolezza dell'accettazione dell'inevitabile.

Pensieri la cui luce accecante,
bassa come quella del sole in un tramonto d'estate,
sempre ostacolerà i nostri passi
lungo il sentiero della pace.

Pensieri che ustionano l'anima,
che nel suo ribollire continua disperata
a chiedere giustizia e riparazione.

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

facebook.com/notes/gian-contardo-colombari/pensieri-dalle-fiamme-eterne/490164944334723


Ultima modifica di beny il Mar Ago 08, 2017 12:05 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo
beny
Site Admin
Site Admin



Registrato: Dec 25, 2006
Messaggi: 1541

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2012 8:53 am    Oggetto: Gian Contardo Colombari - Note Rispondi citando

Città di merda
pubblicata da Gian Contardo Colombari il giorno Martedì 18 settembre 2012 alle ore 17.08

Città di merda
La stima che ho nei vostri confronti fa sì che vi ritenga in grado di non considerare quanto sto per scrivere come una piagnucolosa lamentela ma come uno sfogo, dignitoso, con degli amici.

Dunque, il Comune di Torino mi ha negato l'assegno di cura e ha negato a mio padre quel misero aiuto di 150 euro al mese rappresentato dallo strumento dell'affido.
O, per meglio dire, non ha negato, ha bloccato la pratica, lasciando me e molti come me in un vergognoso limbo.

La motivazione è i nostri "ricchi" redditi. Evidentemente i circa mille euro di pensione di papà sono una rendita da nababbo. Così come il mio stipendio + l'accompagnamento mi equiparano a Paperon de' Paperoni.
Quello che mi fa rabbia è che, con le spese per il funerale della mamma, la media del mio reddito mensile avrebbe dovuto abbassarsi di almeno 1.300 euro: l'hanno chiesto come dato ma evidentemente l'hanno spudoratamente ignorato nei loro calcoli.
Così come non hanno tenuto conto dello stipendio di ogni badante, che io pago e che, sommato ai contributi, assomma a 1.200 euro al mese.
Tenete inoltre presente che, almeno da regolamenti, la parte di assegno di cura pertinente all'asl non dovrebbe essere vincolata dal reddito e quindi dovrebbe essere erogata a prescindere dai dati forniti nel modulo ISEE.

Francamente, per noi continua a diventare oneroso tenere entrambe le badanti, di cui abbiamo assolutamente bisogno.
Quando c'era ancora la mia mamma, potevamo contare sulla sua pensione minima, sul suo accompagnamento e sull'assegno di cura, e le cose erano molto diverse e abbiamo potuto far fronte a tutte le spese straordinarie che ci sono state e che non rimpiango, perché le hanno dato tutta l'assistenza possibile.
Speravo che, in quanto disabile, io potessi in un certo qual modo "eredtare" il suo assegno di cura ma il signor Fassino e i suoi collaboratori, anziché prodigarsi per i bisognosi, preferiscono imitare il suo ben poco illustre predecessore nello stendere tappeti rossi davanti ai furbetti cosmopoliti.

L'assistente sociale ci ha detto di mandare via tutte e due le badanti e di prendere una badante convivente, che ci costerebbe molto meno.
Ovviamente, io non voglio privarmi di nessuna delle due, perché ci servono entrambe e perché si sono sempre comportate bene.
E anche perché, da buon e coerente compagno, mi ripugna privare dello stipendio due persone, una delle quali se venisse licenziata finirebbe veramente sul lastrico, col marito disoccupato e tre figli a carico.

Io queste porcate non le faccio: sono roba da imprenditori estimatori di Sacconi e della Fornero.
Ognuno di noi, temo, nella sua vita ha incontrato dei "compagni" che parlavano parlavano di rivoluzione proletaria e poi, da capi-ufficio o da datori di lavoro di colf, trattavano i propri dipendenti come schiavi da sfruttare e da umiliare. (Strano: mi vengono di nuovo in mente i furbetti cosmopoliti.)
Parafrasando Guccini: “Mi spiace, non mi lego a questa schiera, morrò pecora nera”. Anzi, morrò pecora rossa.

Intanto, l'assegno di cura continua ad essere e verrà erogato anche a furbetti che si possono permettere di non dichiarare nel modulo ISEE tutti i loro beni.

Francamente, anche considerando che ormai non ricevo più alcun aiuto, sto seriamente pensando di trasferirmi altrove e di lasciare questa città di merda.

Parafrasando di nuovo Guccini: "Grande città, bastardo posto".

!Hasta siempre!
Gian Contardo.

facebook.com/notes/gian-contardo-colombari/citt%C3%A0-di-merda/490485374302680


Ultima modifica di beny il Mar Ago 08, 2017 12:04 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo
beny
Site Admin
Site Admin



Registrato: Dec 25, 2006
Messaggi: 1541

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2012 9:02 am    Oggetto: Gian Contardo Colombari - Note Rispondi citando

Ieri alle 9.12

Una freddura storiografica per stemperare ma non per questo ridurre l'indignazione
contro la distruzione del welfare a Torino perpetrata dal Cicogna cittadino
e dal suo contorno di moderati, riformisti e sellini convertiti al liberismo.
Entrando a Trento, il papa prese una multa e disse al vigile urbano: "Concilio"


facebook.com/gcolombari/posts/407437952657267


Ultima modifica di beny il Mar Ago 08, 2017 12:03 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo
beny
Site Admin
Site Admin



Registrato: Dec 25, 2006
Messaggi: 1541

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2012 9:29 pm    Oggetto: Gian Contardo Colombari - Note Rispondi citando

Pensieri dalle fiamme eterne
pubblicata da Gian Contardo Colombari il giorno Lunedì 17 settembre 2012 alle ore 21.45 ·

Pensieri dalle fiamme eterne,
che nel ricordo si alimentano:
ribellione al fato mai si arrende
alla ragionevolezza dell'accettazione dell'inevitabile.

Pensieri la cui luce accecante,
bassa come quella del sole in un tramonto d'estate,
sempre ostacolerà i nostri passi
lungo il sentiero della pace.

Pensieri che ustionano l'anima,
che nel suo ribollire continua disperata
a chiedere giustizia e riparazione.

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

facebook.com/notes/gian-contardo-colombari/pensieri-dalle-fiamme-eterne/490164944334723


Ultima modifica di beny il Mar Ago 08, 2017 12:04 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo
beny
Site Admin
Site Admin



Registrato: Dec 25, 2006
Messaggi: 1541

MessaggioInviato: Mar Gen 15, 2013 2:06 pm    Oggetto: Gian Contardo Colombari - Note Rispondi citando

Su una strada all'alba
pubblicata da Gian Contardo Colombari il giorno Sabato 15 settembre 2012 alle ore 20.59
Su una strada all'alba
c'è tutto il mondo davanti a te.

Il nastro d'asfalto è deserto,
come lo è ancora
la pagina di vita
che scriverai
usando le ore
come calamaio.

Passa una moto solitaria:
rientra il centauro
da una notte di baldoria
o s'appresta
ad andare incontro
al lavoro?
Ormai è ridotto a un puntino:
sparirà oltre l'ultimo dosso.

Appena sopra l'orizzonte
è il sole che da poco

si è svegliato:
non ha ancora
il calore dell'attività,
indossa ancora
come pigiama
in fresco della notte
appena passata.

Su una strada all'alba
c'è tutto il futuro davanti a te.

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.
facebook.com/notes/gian-contardo-colombari/su-una-strada-allalba/489218151096069


Ultima modifica di beny il Mar Ago 08, 2017 12:02 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo
beny
Site Admin
Site Admin



Registrato: Dec 25, 2006
Messaggi: 1541

MessaggioInviato: Mar Gen 15, 2013 2:12 pm    Oggetto: Gian Contardo Colombari - Note Rispondi citando

Saranno battaglie perse
pubblicata da Gian Contardo Colombari il giorno Venerdì 14 settembre 2012 alle ore 16.46

Saranno battaglie perse,
le nostre, combattute
col coraggio delle idee,
sulla punta della penna,

ma almeno potremo dire,
alla fine dei nostri giorni,
di non aver piegato il capo
davanti alle ingiustizie.

All’amico Juri Bossuto.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore

facebook.com/notes/gian-contardo-colombari/saranno-battaglie-perse/488693007815250


Ultima modifica di beny il Mar Ago 08, 2017 12:02 pm, modificato 2 volte in totale
Torna in cima
Profilo
beny
Site Admin
Site Admin



Registrato: Dec 25, 2006
Messaggi: 1541

MessaggioInviato: Mar Gen 15, 2013 2:19 pm    Oggetto: Gian Contardo Colombari - Note Rispondi citando

Una storia vera di furbetti
pubblicata da Gian Contardo Colombari il giorno Giovedì 13 settembre 2012 alle ore 10.18

I nomi sono di fantasia ma la storia è vera.

Marcello è un giovane ragazzo che, dopo aver terminato gli studi, non trova lavoro. Per cercare di acquisire maggiori conoscenze nella professione che vuole svolgere, si iscrive a una scuola serale.

Al momento di pagare la quota di iscrizione, ha la doccia fredda.

A lui, che vive in una famiglia composta da mamma, papà, lui e due sorelle che vanno ancora a scuola, vengono richiesti 60 euro, la quota completa, nonostante la sua sia una famiglia monoreddito, da appena 1.000 euro al mese. Motivo? Il reddito famigliare supera i circa 8.000 euro annui, che costituiscono il limite oltre il quale la Regione Piemonte e il Comune di Torino non concedono più esenzioni, agevolazioni, riduzioni di tariffe e aiuti vari.

Il suo amico Filippo, che si iscrive alla scuola serale insieme a Marcello, deve invece pagare solo 9 euro, perché ha presentato un C.U.D. che attesta un reddito famigliare inferiore a 5.000 euro annui.

Peccato però che la mamma di Filippo sia un’imprenditrice, suo padre sia titolare di un’avviata impresa di pulizie e l’abitazione dove vive Filippo sia una lussuosa villetta. Non parliamo poi di uno dei due nonni, proprietario, fra gli altri beni, di svariati alloggi nella Riviera ligure.

Oggi li si direbbe una famiglia di furbetti. A ben vedere, chi ha quel tenore di vita e denuncia meno di 5.000 euro annui è un evasore fiscale.

Non parliamo poi del fatto che una famiglia con reddito non dichiarato di almeno 100.000 euro annui va ad attaccarsi ai 51 euro di sconto sull’iscrizione alla scuola serale del figlio.

Nel momento in cui la Regione Piemonte, in mano alla destra, taglia nel welfare e il Comune di Torino, in mano al centro-sinistra, fa altrettato, tollerare certe furbate è intollerabile.

Mi domando cosa facciano le Istituzioni per smascherare quei delinquenti che ottengono ogni sorta di aiuti pubblici pur non avendone alcun diritto.

E dire che ci sarebbero strumenti molto semplici per prevenire questi abusi.

In primis, deliberare l’immediata segnalazione alla Guardia di Finanza per ogni persona che richieda aiuti, al fine di sottoporla subito a indagine. Di fronte alla prospettiva certa di un controllo in ogni loro attività, molti furbetti desisterebbero dal chiedere aiuti e contributi.

Se ciò non fosse legislativamente subito realizzabile, basterebbe far presentare a chiunque chieda un qualsivoglia aiuto o una qualsivoglia agevolazione non il C.U.D. ma il modulo I.S.E., verificare eventuali “stranezze” (ad esempio, proprietà immobiliari dall’elevata rendita catastale a fronte di un reddito annuo di poche migliaia di euro) e concedere l’aiuto solo dopo un adeguato controllo.

E’ vergognoso e intollerabile che, mentre a una persona non autosufficiente viene chiesto di dichiarare addirittura quanto contante ha in casa per richiedere un assegno di cura per il quale rimarrà almeno 21 mesi senza avere risposta alcuna, a un evasore fiscale sia sufficiente presentare un C.U.D. in cui ha dichiarato il falso per avere subito sconti e agevolazioni varie.

Nel caso specifico delle scuole serali, non so se la riduzione della quota di iscrizione sia coperta dalla Regione Piemonte o dal Comune di Torino. Ma mi rivolgo lo stesso a due persone taggate in questa nota, Ilda Curti e Claudio Lubatti, entrambi assessori della Giunta Fassino.

Fra parentesi, essi sono i due soli politici che ho tenuto fra le mie amicizie di Fb, perché sono i soli ad ascoltare i cittadini e a dare loro risposte, a dialogare, a fornire spiegazioni.

Allora, cara Ilda e caro Claudio, è mai possibile che, mentre si privatizzano gli asili nido, mentre i disabili vengono chiamati a pagare molto di più i buoni taxi, mentre alle persone non autosufficienti viene negato o ridotto di molto l’assegno di cura, almeno il Comune di Torino non riesca a dotarsi di strumenti di indagine preventiva per smascherare i furbetti e si limiti a stabilire i limiti di reddito annui per le agevoleazioni e gli aiuti a livelli talmente bassi che questi ultimi, di fatto, possono venire concessi solo ai furbetti e agli evasori fiscali?

facebook.com/notes/gian-contardo-colombari/una-storia-vera-di-furbetti/488119821205902


Ultima modifica di beny il Mar Ago 08, 2017 12:01 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo
beny
Site Admin
Site Admin



Registrato: Dec 25, 2006
Messaggi: 1541

MessaggioInviato: Mar Gen 15, 2013 2:26 pm    Oggetto: Gian Contardo Colombari - Note Rispondi citando

La vita può esser cruda e crudele
pubblicata da Gian Contardo Colombari il giorno Lunedì 10 settembre 2012 alle ore 15.00

La vita può essere cruda e crudele:
compito dei versi, tra fantasia e realtà,
è di cantarne dolcezza ma anche fiele,
è di descriverla senz’ombra di falsità.

I versi son barche nel mondo varate,
esprimon sogni ma anche situazioni,
realtà latenti e realtà concretate,
entrambe fonti di umane emozioni.

Lo sdolcinamento e la ruffianeria
allontanano dal senso del vero,
ricoprono la falsità e la furberia,
non appartengon al poeta sincero,

che del vero tiene aperte le porte,
che fanno vedere quel che è la vita:
speme, gioia, sofferenza e morte
sono i colori dell’umana partita,

che lungo il tempo viene giocata
e in cui molto viene spesso tolto.
Al poeta trasporla con rima baciata
oppure con un libero verso sciolto.

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

facebook.com/notes/gian-contardo-colombari/la-vita-pu%C3%B2-esser-cruda-e-crudele/486972897987261


Ultima modifica di beny il Mar Ago 08, 2017 12:01 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo
beny
Site Admin
Site Admin



Registrato: Dec 25, 2006
Messaggi: 1541

MessaggioInviato: Ven Apr 26, 2013 10:11 pm    Oggetto: tutti i Link delle Note di: Gian Contardo Colombari Rispondi citando

Gian Contardo Colombari : tutti i Link delle Note



facebook.com/gcolombari/notes
Torna in cima
Profilo
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Gian Contardo Colombari Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Forums ©
Thema News_laCdF_1024 - Copyright © 2008 by www.mofert.com
Informativa - Cookie e Privacy
 
  Siti base Alcuni link blogsport Prove tecniche
  mofert.com
lacittadifondi.it
TV Live e On Domand
Fondi
Rimedi al Corpo
Desire Capaldo - soprana
FondiTV.blogspot
TelePazzie.blogspot
BibioneTV.blogspot
Mofert.blogspot
Over-diciotto.blogspot
postpast art
lacittadifondi.it/blog
mofert/go-artist
mofert/photo
lacittadifondi.it/webcam