roller
  Comune d Europa Comunitą Virtuale Fondana Gemellata con Dachau  
Webmaster for Phpnuke 7.9 Copyright © 2014 by info@lacittadifondi.it.
Thema News_laCdF_1024-Copyright © 2014 by www.lacittadifondi.it.
Donate
english german french spanish brazilian russian japanese

ricerca-avvanzata
beny
  Registrati Index4  ·  Home  ·  Account  ·  Forum  ·  Video Chat  ·  Gallery  ·  All_News  ·  Invia News    
beny
Al momento non ci sono contenuti in questo blocco.

Menù
 Home
 Home
 Home II
 S. Angelo del Pesclo
 Mondo aurunco
 Egitto
 Meteo
 Meteo foreca
 News
 Archivio news
 Invia articolo
 Info
 Contattaci
 Segnalaci
 Telefoni utili
 Cerca
 Web link
 Pittori Poeti
 Dove Siamo
 Forum
 Vario eventuale
 Italiani nel mondo
 Comunitą
 Il tuo account
 Registrati
 Lista utenti
 Contenuti
 Servizi al cittadino
 Arte storia e cultura
 Ricezione turistica
 Extra Index
 Home II
 Altro index4
 Index Todos
 Statistiche
 Top
 Sondaggi
 Statistiche
 Video TV
 Rai TV & TG1
 Sport Interviste
 Virtual girls
 Nuke Tube
 Gallery
 Gallery
 Pił viste
 Relax
 Sudoku2
 Sudoku risolve
 Espande
 Dove siamo

Arte, storia e cultura
· Centro di Mediazione Familiare
· Indirizzi e numeri telefonici
· Ospitalità
· Sant'Onorato
· Cenni storici
· Cittadini illustri
· Castello Baronale
· Palazzo Baronale
· Chiese e santuari
· Quartiere Ebraico
· Castrum romano
· Terme romane
· Tempio di Iside
· Museo civico
· Cenni geografici
· Economia e lavoro
· Fondi di Gaetano Carnevale

Forum Ultimi 15 Post

 Giulia Gonzaga - premessa di Fernando Seconnino
 Lo Scisma d'Occidente
 le filatrici di Fondi
 Sant'Angelo del Pesclo
 Andersen a Fondi
 Sughi e Ragł - La cucina fondana nei ricordi
 Secondi piatti - La cucina fondana nei ricordi
 Primi piatti - La cucina fondana nei ricordi
 Premessa - La cucina fondana nei ricordi
 Pizze e focacce - La cucina fondana nei ricordi
 Piatti Unici - La cucina fondana nei ricordi
 Ortaggi e conserve - La cucina fondana nei ricordi
 Insalate - La cucina fondana nei ricordi
 Dolci e marmellate - La cucina fondana nei ricordi
 Contorni - La cucina fondana nei ricordi

MSA User Info
Benvenuto, Ospite
Nickname

Password

(Registrare)

Iscrizione:
più tardi: EverettSwe
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 4035

Persone Online:
Visitatori: 46
Iscritti: 0
Totale: 46

Pagine Visitate rid
Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2010

Pagine visitate
· Visitate oggi 1,320
· Visitate ieri 2,199

Media pagine visitate
· Oraria 108
· Giornaliera 2,595
· Mensile 78,933
· Annuale 947,193

Random Pictures Single


traduttore google
Al momento c'è un problema con questo blocco.

Tempio di Iside
camminando per la via Appia verso Itri c'è



Tempio di Iside Fondi


Ad un chilometro da Fondi, camminando per la via Appia verso Itri c'è, sul lato sinistro, al fianco di un muro reticolato romano, una carreggiata; il sentiero conduce alla cima della collina chiamata Monte Vago, o Tirozzo. Sulla cresta si nota uno dei resti più superbi dell'architettura arcaica in questa zona. Infatti sorgeva sul colle, sopra una magnifica base di muro composto di enormi blocchi calcarei squadrati e lavorati a bugne grezze, il tempio dedicato a ISIDE, divinità egiziana fecondatrice della terra. Questa divinità, probabilmente introdotta da coloni greci nel I secolo avanti Cristo, come rievocherebbe il nome della contrada "Greci", era adorata a Fondi sotto forma di giovenca. Un frammento archeologico, riproducente in bassorilievo il simbolo della testa di giovenca, ossia della dea Iside, è conservato nel chiostro di San Francesco. Un angolo particolare della contrada stessa, dove si trovano questi ruderi, è detta "Gegni", corruzione del nome Giovenca. Nel mezzo di questo spazioso quadrato si osservano parecchie grotte a diverse arcate, adibite, forse dai sacerdoti di Iside, a depositi d'acqua per uso del tempio. Sulle rovine di questo tempio fu costruito un convento di suore, distrutto dai pirati del Barbarossa nell'agosto 1534, quando fallì il ratto della bella contesi a Giulia Gonzaga. Nel convento furono uccise una ventina di monache Benedettine e l'edificio fu dato alle fiamme. Alla località rimase il nome di Casa delle Monache. Al principio di questo secolo il dottor Bruto Amante comprò quel luogo e vi costruì una villa alla quale dette il nome di Monte Vago. Durante gli scavi delle fondamenta furono trovati i resti mortali delle povere suore uccise nel 1534.









Copyright © by La Citta di Fondi Tutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2007-03-02 (1259 letture)

[ Indietro ]
Content ©
Thema News_laCdF_1024 - Copyright © 2008 by www.mofert.com
Informativa - Cookie e Privacy
 
  Siti base Alcuni link blogsport Prove tecniche
  mofert.com
lacittadifondi.it
TV Live e On Domand
Fondi
FondiTV
Telepazzie
FondiTV.blogspot
TelePazzie.blogspot
BibioneTV.blogspot
Mofert.blogspot
Over-diciotto.blogspot
postpast
lacittadifondi.it/blog
mofert/blog
mofert/photo
mofert.com/webcam