roller
  Comune d Europa Comunitą Virtuale Fondana Gemellata con Dachau  
Webmaster for Phpnuke 7.9 Copyright © 2014 by info@lacittadifondi.it.
Thema News_laCdF_1024-Copyright © 2014 by www.lacittadifondi.it.
Donate
english german french spanish brazilian russian japanese

ricerca-avvanzata
beny
  Registrati Index4  ·  Home  ·  Account  ·  Forum  ·  Video Chat  ·  Gallery  ·  All_News  ·  Invia News    
beny
Al momento non ci sono contenuti in questo blocco.

Menù
 Home
 Home
 Home II
 S. Angelo del Pesclo
 Mondo aurunco
 Egitto
 Meteo
 Meteo foreca
 News
 Archivio news
 Invia articolo
 Info
 Contattaci
 Segnalaci
 Telefoni utili
 Cerca
 Web link
 Pittori Poeti
 Dove Siamo
 Forum
 Vario eventuale
 Italiani nel mondo
 Comunitą
 Il tuo account
 Registrati
 Lista utenti
 Contenuti
 Servizi al cittadino
 Arte storia e cultura
 Ricezione turistica
 Extra Index
 Home II
 Altro index4
 Index Todos
 Statistiche
 Top
 Sondaggi
 Statistiche
 Video TV
 Rai TV & TG1
 Sport Interviste
 Virtual girls
 Nuke Tube
 Gallery
 Gallery
 Pił viste
 Relax
 Sudoku2
 Sudoku risolve
 Espande
 Dove siamo

Arte, storia e cultura
· Centro di Mediazione Familiare
· Indirizzi e numeri telefonici
· Ospitalità
· Sant'Onorato
· Cenni storici
· Cittadini illustri
· Castello Baronale
· Palazzo Baronale
· Chiese e santuari
· Quartiere Ebraico
· Castrum romano
· Terme romane
· Tempio di Iside
· Museo civico
· Cenni geografici
· Economia e lavoro
· Fondi di Gaetano Carnevale

Forum Ultimi 15 Post

 Giulia Gonzaga - premessa di Fernando Seconnino
 Lo Scisma d'Occidente
 le filatrici di Fondi
 Sant'Angelo del Pesclo
 Andersen a Fondi
 Sughi e Ragł - La cucina fondana nei ricordi
 Secondi piatti - La cucina fondana nei ricordi
 Primi piatti - La cucina fondana nei ricordi
 Premessa - La cucina fondana nei ricordi
 Pizze e focacce - La cucina fondana nei ricordi
 Piatti Unici - La cucina fondana nei ricordi
 Ortaggi e conserve - La cucina fondana nei ricordi
 Insalate - La cucina fondana nei ricordi
 Dolci e marmellate - La cucina fondana nei ricordi
 Contorni - La cucina fondana nei ricordi

MSA User Info
Benvenuto, Ospite
Nickname

Password

(Registrare)

Iscrizione:
più tardi: EverettSwe
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 4035

Persone Online:
Visitatori: 46
Iscritti: 0
Totale: 46

Pagine Visitate rid
Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2010

Pagine visitate
· Visitate oggi 1,303
· Visitate ieri 2,199

Media pagine visitate
· Oraria 108
· Giornaliera 2,595
· Mensile 78,933
· Annuale 947,191

Random Pictures Single


traduttore google
Al momento c'è un problema con questo blocco.

Palazzo Baronale





Il Palazzo, presenta elementi architettonici distinti: una porta nettamente di stile angioino‑durazzesco, come se ne vedono esempi nella città e nel quartiere medievale di Gaeta, e un loggiato ogivale (con altra loggia al secondo piano), al quale si sale con una scala esterna nel pittoresco cortile. Ma la parte più caratteristica della residenza baronale è costituita dalla fantasiosa decorazione delle eleganti finestre, monofore e bifore, ad ogiva e a centina, due interne nel cortile e due esterne (in parte danneggiate dalla guerra), formate nella parte superiore da una lastra di pietra tenera, lavorata a traforo così da sembrare un ricchissimo ricamo, un pannello intagliato. Onorato II, pervenuto - come si è detto - dopo l'invasione angioina (1464) a grandissima potenza e ricchezza, volendo rendere la sua residenza più adatta al suo nuovo stato, chiamò da Napoli o da Gaeta maestranze e artisti forestieri. Si deve appunto al catalano Matteo Forcimaja la nuova squisita eleganza di linee e di ornamenti, magnifico esempio di arte italo‑catalana che si manifesta anche in alcuni edifici di Carinola, di Gaeta, di Sessa e di Capua. L'epoca della ricostruzione del palazzo si può fissare con certezza al periodo 1466‑1477. Infatti Ferrante I concesse al conte di Fondi nel 1466 il privilegio di portare il cognome e lo stemma di casa d'Aragona: così le armi dei Gaetani partite con quelle aragonesi figuravano nei camini e nei rosoni delle volte. L'edificio, che formava parte della cinta fortificata di cui si vedono ancora avanzi sulla strada di circonvallazione, risulta ricostruito sulle antiche mura e nell'area compresa tra la cinta castellana e la chiesa di S. Pietro (anche in altri borghi medievali il castello è presso le mura urbiche e la chiesa madre).









Copyright © by La Citta di Fondi Tutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2007-03-02 (737 letture)

[ Indietro ]
Content ©
Thema News_laCdF_1024 - Copyright © 2008 by www.mofert.com
Informativa - Cookie e Privacy
 
  Siti base Alcuni link blogsport Prove tecniche
  mofert.com
lacittadifondi.it
TV Live e On Domand
Fondi
FondiTV
Telepazzie
FondiTV.blogspot
TelePazzie.blogspot
BibioneTV.blogspot
Mofert.blogspot
Over-diciotto.blogspot
postpast
lacittadifondi.it/blog
mofert/blog
mofert/photo
mofert.com/webcam