di Cantatore Vincenzo · 56 minuti fa
"Vento di ricordi"   Deposte in un cassetto, l'occasione per ritornare vive all'aperto   vento di ricordi son fotografie ingiallite dal tempo che prendono luce   immagini sempre vive scolpite nell'anima lasciano un sorriso   la mente vola a ritroso ogni immagine un ricordo   ricordi che avvolgono il cuore, i pensieri non è così distante ieri   volo indietro nel tempo alla mia passata gioventù rivedo te... che ora non ci sei più   il tuo nome "spensieratezza" mi bastava poco... solo una tua tenera carezza   in un baleno sei volata via disciolta come neve al sole   lasciando il tuo posto a vento dei ricordi... con una sordomuta malinconia.   -----------------------------------   "Viento de recuerdos"   Depuestas en un cajón la ocasión para volver vive a lo abierto   viento de recuerdos son fotografías amarilleáis del tiempo qué toman luz   siempre imaginas vivas talláis en el alma dejan una sonrisa   la mente vuela atrás en el tiempo cada imagen un recuerdo   recuerdas que envuelven el corazón, los pensamientos no está ayer tan lejana   vuelo atrás en el tiempo a mi pasada juventud te vuelvo a ver... qué hora no hay más   tu nombre "despreocupación" me bastó poco... sólo uno tu tierna caricia   en un instante has volado fuera soltada como nieve al sol   dejando tu sitio a viento de los recuerdos... con una sordomudo melancolía.   Vincenzo Cantatore "Airone" 29 agosto 2011  
di Cantatore Vincenzo · 58 minuti fa
"Vento di ricordi"   Deposte in un cassetto, l'occasione per ritornare vive all'aperto   vento di ricordi son fotografie ingiallite dal tempo che prendono luce   immagini sempre vive scolpite nell'anima lasciano un sorriso   la mente vola a ritroso ogni immagine un ricordo   ricordi che avvolgono il cuore, i pensieri non è così distante ieri   volo indietro nel tempo alla mia passata gioventù rivedo te... che ora non ci sei più   il tuo nome "spensieratezza" mi bastava poco... solo una tua tenera carezza   in un baleno sei volata via disciolta come neve al sole   lasciando il tuo posto a vento dei ricordi... con una sordomuta malinconia.   -----------------------------------   "Viento de recuerdos"   Depuestas en un cajón la ocasión para volver vive a lo abierto   viento de recuerdos son fotografías amarilleáis del tiempo qué toman luz   siempre imaginas vivas talláis en el alma dejan una sonrisa   la mente vuela atrás en el tiempo cada imagen un recuerdo   recuerdas que envuelven el corazón, los pensamientos no está ayer tan lejana   vuelo atrás en el tiempo a mi pasada juventud te vuelvo a ver... qué hora no hay más   tu nombre "despreocupación" me bastó poco... sólo uno tu tierna caricia   en un instante has volado fuera soltada como nieve al sol   dejando tu sitio a viento de los recuerdos... con una sordomudo melancolía.   Vincenzo Cantatore "Airone" 29 agosto 2011  
di Cantatore Vincenzo · 21 ore fa
"Buongiorno bell'anima"   Portami via non lasciarmi in questa grigia stanza di periferia   dove attraverso i muri non penetrano i colori   cosa sarà di noi... forse attraversarti l'Anima mio Dio come vorrei...   forse più di un sogno oppure quello che tu vuoi ma dimenticarti... tu lo sai che non potrei.   Portami via se l'amore se tu con o senza... tutti i brividi del mondo l'emozione non ha voce   in una carezza in un pugno io ci sarò se l'amore sei tu   magari... portami via sulle ali del vento del tuo profumo seguendo la scia   abbracciami non sciupiamo le parole quelle che nascono in silenzio nel profondo del cuore   mio Dio come vorrei riscaldarti l'Anima per inebriarmi... della tua essenza   e... sentire dentro me in ogni istante la tua dolce presenza.   Vincenzo Cantatore  "Airone"  
di Cantatore Vincenzo · 22 ore fa
"Addio "   Hai scelto di andar via da te ora non voglio niente anche se come un chiodo fisso mi ritorni nella mente in quei giorni di sole e di allegria   era tutto azzurro nelle parole quando eri tu a cercarmi   ora non ti importa dove sono finito non ti importa che scrivo "Addio" mentre intingo la penna nelle ferite del mio cuore.   Non so più ora dove sei a cosa stai pensando in questo momento  se il vento ti porta l'ululare del mio tormento   mi hai lasciato dietro il tuo cammino perdendoti nel bosco delle tue paure ignorando la voce del mio dolore immerso tra nuvole ogni giorno sempre più scure.   Sei stata il sogno più bello ma...un' amara e cruda realtà scritta da un' ingiusto destino sulle pagine del libro bianco della vita   buona fortuna ovunque andrai e... per quelle briciole di me che forse nel cuore con te porterai.   Vincenzo Cantatore "Airone"  
di Cantatore Vincenzo · 22 ore fa
"Zingaro nella Strada"   Nei miei pensieri volo giorni uguali senza fine mentre la clessidra scorre sono incredibilmente solo   volo in quei giorni di sole ricordi lontani sbiaditi dal tempo dove restano soltanto le parole.   Nelle notti dei miei pensieri sottobraccio alla malinconia solo tu amica solitudine rimani fedele a farmi compagnia    in questa lunga strada alla ricerca di un sorriso com'è sempre più lontano ieri quando toccavo il cielo con un dito.   Sofferenza è il mio bagaglio mentre il cuore s'è assopito in questo viaggio senza sosta   quant'è dura questa vita mendicante solitario in grigi giorni da eremita   questa strada è casa mia quando stanco mi addormento si fa dura la salita   alla ricerca di chi potrà curare una profonda sofferente e lacera ferita   nebbia all'orizzonte in questa strada senza svincoli ne uscita zingaro in questa strada che mi porterà alla fine della partita.   Vincenzo Cantatore "Airone"  
di Cantatore Vincenzo · Sabato
Con queste mie parole esterno quello che dentro penso consapevole che a molti non sarà gradita e... urlo la mia rabbia in questo mondo dove vogliono imbavagliarci anche i pensieri rendendoci più simili a un branco di pecoroni.     " Niente è per sempre"   L'uomo nella sua imbecillità per la fame di successo e... per ipocrisia e avidità sta distruggendo questo mondo ora è arrivato il tempo che... pianga se stesso perchè... "Niente è per sempre"   Intrufolati nella mia anima leggendone segreti e confidenze viscidi serpenti striscianti le mie ali hanno spezzato con le loro maldicenze e... inutilmente ricattato nel voler sbandierare ai quattro venti chi... il cuor dai suoi dolori aveva aperto ma... "Niente è per sempre"   Il ciclo della vita dura il tempo suo son profonde le incertezze con giorni sempre più neri e... qualche spicciolo di sole che può fare solo bene al cuore ma... "Niente è per sempre"   Vogliono tenerci nell'ignoranza in nome di un Dio che... stanco ormai non ci sopporta più raccontandoci la favola della mela nascondendo le loro malefatte e... annullando la nostra volontà in nome di Chi... non ha dato mai il suo consenso ma... "Niente è per sempre"   Per la sete di potere ci confezionano leggi fatte su misura per non farci più respirare prigionieri in un sistema che... di falsi ideali... non ci appartiene più ma... "Niente è per sempre"   Voi della penna cari professori di parole in una ricetta scritte spezzate quella catena che... in una cerchia v'imprigiona portate le semplici parole a chi ignorante vuole vivere emozioni senza dovere usare traduttori perchè... "Niente è per sempre"   Ma se... "Niente è per sempre" Carpe Diem... e liberi respiriamo senza chiederci perchè se... dopo la tempesta torna sempre il sole e... per il tempo che ci resta coloriamo i nostri giorni facciamo volare la nostra fantasia in questa vita che... lentamente scivola via senza pensare: "Domani che sarà" perchè solo la morte è per sempre.   © Vincenzo Cantatore "Airone"  (Inedita 22/05/2013)  
di Cantatore Vincenzo · Venerdì 31 maggio 2013
" Petalo di rosa "   Petalo di rosa respiro tutto il tuo profumo mentre ti avvicini per poi... allontanarti silenziosa cavalcando il vento delle tue paure   ma... se il cuore ricomincia a cantare quella musica lasciala suonare.   Musica che rompe il silenzio inondando questa grigia stanza come il sole che riscalda sei amore tra luce che danza   nel buio più profondo aleggia la tua presenza e... in un respiro fatto di parole puoi capire i miei silenzi   quando cerco di afferrarti come un'ombra poi scompari togliendomi il sonno e... affollando la mia mente.   Vincenzo Cantatore  "Airone"  
di Cantatore Vincenzo · Giovedì 30 maggio 2013
"Risposte negate"   Quante domande senza risposte si fa l'anima ferita dialogando con il cuore dov'è finito quell'infinito amore che... la cullava al suono di tenere  parole un amore volato via per andare chissà dove   come fachiri nel letto dei pensieri ci addormentiamo nella notte insonne son pensieri che vagano rumorosi spine nell'anima conficcate mentre lacrime scendono copiose.   Nel cercare di volere solo capire ci svegliamo con occhi gonfi e stanchi mentre urla ancora quel dolore dentro perchè fra i tanti schiaffi della vita anche un amore deve svanire   ma... guardandoci allo specchio sentiamo un avvenuto cambiamento non siam più gl'impauriti di ieri anche se l'anima urla ferita continua a battere forte il cuore.   © Vincenzo Cantatore  "Airone"                                                                                                Inedita 29/05/2013  
di Cantatore Vincenzo · Mercoledì 29 maggio 2013
"Grazie a te Renato"   Grazie a te Renato se non siamo manichini noi che ci tuffiamo nella tua immensa umanità in un mondo che non sentiamo più nostro e... che non accettiamo questa triste realtà   noi anime sensibili che guardano il cielo mentre si sta facendo notte per volare sempre più su nell'azzurro infinito per volteggiare liberi disegnando amore.   Grazie a te Renato se nei giardini che nessuna sa una musica nuova suona si respira per numeri alti messi con le spalle al muro abbandonati nella loro triste e amara realtà   numeri alti che sono la nostra storia bambini dentro che hanno ancora molto da dare stranieri nonostante la facciata in un mondo crudele che disegna solo regole.   Grazie a te Renato se continuiamo a sognare per non morire qui e... impavidi a sperare tu che inventi storie da dimenticare non smettere mai in questo oscuro futuro   fa che siano sempre giorni la tua idea che bella libertà navigare con la fantasia liberi dall'arroganza dei padroni del cuore ma sia riconciliazione tranquillità assoluta.   Grazie a te Renato se... niente trucco stasera in questo nostro mondo di periferia dove siamo piccole e sparse fiammelle che ti dicono "Grazie di esistere Renato"   Tu che sei il punto di riferimento in questi marciapiedi di strade su strade di noi infiniti treni che come stanchi fantasmi attendono il fischio della ripartenza per continuare nuovamente con forza  a lottare.   ©  Vincenzo Cantatore  "Airone"                                                                                                      (27/05/2013 inedita)  
di Cantatore Vincenzo · Martedì 28 maggio 2013
"Pagine scritte"   La vita questo ciclo di fasi composte sono pagine bianche già  scritte destino nei nostri primi vagiti segnano la nostra esistenza   tutto ha un inizio con la parola fine in fasi di sofferenza e grande dolore come spine nel cuore conficcate e... l'anima straziata piange lacrime amare   ma dopo la tempesta torna sempre il sole con incontri disegnati verso il loro tempo non si può cambiare il corso della vita ignari di quello che ci saprà portare   ci tengono prigionieri con regole su misura in nome di un Dio per non farci respirare schiavi di principi e di falsi valori non permettendoci nuovamente di volare   non lasciamoci ingabbiare in una sporca e squallida ragnatela di leggi ben studiate e confezionate annullandoci una libera volontà   spezziamo la catena dei falsi ideali prendiamoci quello che ci porta a gioire frammenti di felicità in questa amara vita consapevoli che tutto inizia con la parola fine.   © Vincenzo Cantatore  "Airone"  (inedita 28/05/2013)  
di Cantatore Vincenzo · Lunedì 27 maggio 2013
"Mamma e donna coraggio"   Vita travagliata fin da tenera età cresciuta con fatica e senza pane ma con le spine del dolore conficcate in fondo al cuore zavorra nella clessidra che scorre   nei lunghi viaggi della speranza mamma straziata nell'anima sempre sola per tre dei figli tuoi sola e senza una presenza imperterrita hai sfidato la sorte.   Un destino infame e crudele scritto nelle pagine bianche della vita tra il tuo combattere giornaliero con la morte in fondo al cuore non accettando sentenze pronunciate   due figli tra gli angeli son volati via in un mondo senza più dolore frantumando l'anima tua un lumicino rincuorava la speranza "Il salvarsi di un altro figlio tuo".   Grazie alla volontà di Dio e... un giovane cuore da ricevere dono di un'altra madre sofferente che piange lacrime di dolore è stata sconfitta la signora morte   testarda e combattiva come sempre nel tuo voler sapere e ringraziare la donna che con infinito amore ha ridato a tuo figlio una nuova vita in un gesto di profondo altruismo.   © Vincenzo Cantatore "Airone"   (inedita 27/05/2013)