Lasciamoci andare lungo il pendio delle opportunità o quantomeno delle speranze,  
di Gian Contardo Colombari · Domenica 6 ottobre 2013
La nebbia avvolge il declino delle piante d'autunno, il loro spogliarsi di fiori e di
di Gian Contardo Colombari · Venerdì 4 ottobre 2013
Coscienze dai corpi si separano.   Astrazione pura.   Non viviamo che per giungere
di Gian Contardo Colombari · Sabato 28 settembre 2013
Teste canute, vette imbiancate che fanno cornice a montagne di vita. Il sole del Tempo
di Gian Contardo Colombari · Giovedì 26 settembre 2013
Meditabondo, moderno Socrate, con quali profondità di pensiero si sta confrontando la tua
di Gian Contardo Colombari · Lunedì 16 settembre 2013
Passano i giorni, a volte sotto forma di corsa sfrenata lungo strade che i nostri piedi
di Gian Contardo Colombari · Venerdì 13 settembre 2013
Il sole si è allontanato, come un'aquilone dal filo che si è spezzato per la troppa
di Gian Contardo Colombari · Mercoledì 11 settembre 2013
Albina Luna, che dall'alto della notte osservi il sonno dei dormienti e la veglia di chi
di Gian Contardo Colombari · Lunedì 9 settembre 2013
Polvere di stelle che proviene dalle aperte crepe d'un sogno che più realtà non è e la
di Gian Contardo Colombari · Giovedì 5 settembre 2013
Nel sole che tramonta c'è l'addio di un giorno, granello di vita che passa oltre le porte
di Gian Contardo Colombari · Mercoledì 28 agosto 2013
Scivola via da me, o Tempo, moto primordiale che all'Infinito tendi e che nell'Infinito
di Gian Contardo Colombari · Venerdì 16 agosto 2013
Vidi la rosa
di Gian Contardo Colombari · Sabato 10 agosto 2013
Il sole è calato, col suo carro dorato a riposar è andato nel suo letto fatato, che il
di Gian Contardo Colombari · Martedì 6 agosto 2013
Dove va a finire il suono? Dove va a planare coi suoi sempre più silenti scampoli di
di Gian Contardo Colombari · Giovedì 1 agosto 2013
Tendi, anima mia, verso un futuro fatto di passato che rimane e rimarrà, e di presente
di Gian Contardo Colombari · Mercoledì 31 luglio 2013
Domande che forse aprono la porta oltre la quale vi sono sentieri irti o scoscesi e
di Gian Contardo Colombari · Lunedì 8 luglio 2013
Mare che inghiotte umane vite, che affidato gli avevan le loro sperenze in un mondo
di Gian Contardo Colombari · Giovedì 20 giugno 2013
Quale forma ha l'acqua? Quale veste indossa nella danza del mondo? Forma di pace, di
di Gian Contardo Colombari · Giovedì 13 giugno 2013
Il Tempo non allontana, il tempo avvicina: illusione ottica della separazione che si
di Gian Contardo Colombari · Giovedì 30 maggio 2013
Chiudi gli occhi, anima mia: cela al tuo sguardo la materia oscura, il mondo terreno che,
di Gian Contardo Colombari · Mercoledì 29 maggio 2013
Quanti mostri, quanta sofferenza genera la folle presunzione di portare l'Assoluto fuori
di Gian Contardo Colombari · Martedì 21 maggio 2013
Maree che puntuali accarezzano battigie anelanti al bacio del sole e però anche
di Gian Contardo Colombari · Domenica 19 maggio 2013
Sosta di ringraziamento a Dio lungo il pellegrinaggio terreno per averci dato la vita e
di Gian Contardo Colombari · Domenica 12 maggio 2013
Fa già caldo al sole, mentre, spesso ignorate, le vite scorron via sole, al fatal
di Gian Contardo Colombari · Mercoledì 8 maggio 2013
La morte non è oscuro oblio, è sentiero che tutti conduce alle porte della casa di Dio,
di Gian Contardo Colombari · Venerdì 3 maggio 2013
Anche per te è iniziata una sera fatta di vuoto e di ricordi. Ma non sei solo nel tuo