roller
  Comune d Europa Comunità Virtuale Fondana Gemellata con Dachau  
Webmaster for Phpnuke 7.9 Copyright © 2014 by info@lacittadifondi.it.
Thema News_laCdF_1024-Copyright © 2014 by www.lacittadifondi.it.
Donate
english german french spanish brazilian russian japanese

ricerca-avvanzata
beny
  Registrati Index4  ·  Home  ·  Account  ·  Forum  ·  Video Chat  ·  Gallery  ·  All_News  ·  Invia News    
beny
Traduttore
select language and translate

Menù
 Home
 Home
 Home-II vario
 Mondo Aurunco -in attea
 Mondo aurunco
 Egitto
 Meteo
 Meteo foreca
 News
 Archivio news
 Invia articolo
 Info
 Contattaci
 Segnalaci
 Telefoni utili
 Cerca
 Web link
 Pittori Poeti
 Dove Siamo
 Forum
 Vario eventuale
 Italiani nel mondo
 Comunità
 Il tuo account
 Registrati
 Lista utenti
 Contenuti
 Servizi al cittadino
 Arte storia e cultura
 Ricezione turistica
 Extra Index
 Altro index4
 Index Todos
 Statistiche
 Top
 Sondaggi
 Statistiche
 Video TV
 Rai TV & TG1
 Sport Interviste
 Virtual girls
 Nuke Tube
 Gallery
 Gallery
 Più viste
 Relax
 Sudoku2
 Sudoku risolve
 Espande
 Dove siamo

Forum Ultimi 15 Post

 Ai bravi e boni veneziani - riscoperta da Fiorenza Dal Corso
 Norma Beatriz para - Alfred Asís y los grandes del mundo
 E.C. Uno strappo nella memoria di giorni,solitudini,oceani:
 Elisa Cordovani - Nascosti nell'agguato della...
 Elisa Cordovani - Ci basta così poco
 Maria Savasta - Quanto più Se...,
 Gabriele Prignano - stanotte
 Poesia di: Daniella pasqua - PENSANDO A TE
 Poesia di: Daniella Pasqua - LAGO DI GARDA
 Poesia di Daniella Pasqua, IL RICHIAMO DELLA VITA…
 Poesia: di Daniella Pasqua "Dedicata a mio marito"
 Isabella Sindaco - Quando cadde il cielo
 Isabella Scabello - alcune poesie .... ancora
 Girando per il Web .. spaghetti alla "amatriciana"
 Girando per il Web ....Italiani Agnolo-Bronzino_1503-1572

MSA User Info
Benvenuto, Ospite
Nickname

Password

(Registrare)

Iscrizione:
più tardi: EverettSwe
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 4035

Persone Online:
Visitatori: 69
Iscritti: 0
Totale: 69

Pagine Visitate rid
Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2010

Pagine visitate
· Visitate oggi 1,095
· Visitate ieri 4,162

Media pagine visitate
· Oraria 109
· Giornaliera 2,609
· Mensile 79,373
· Annuale 952,475

Random Pictures Single


traduttore google
Al momento c'è un problema con questo blocco.

Arte e cultura: Campioni del mondo di pasticceria, Bruno D'Angelis di Fondi
Latina Oggi Il trionfo del giovane fondano Luigi Bruno D'Angelis con la collega Sara Accorroni
Per la prima volta nella sua storia l’Italia partecipa al Mondial des Arts Sucrés, il Mondiale delle Arti Dolciarie.
Bruno D’Angelis, con la collega Sara Accorroni, ha infatti conquistato il prestigioso riconoscimento nel corso della competizione svoltasi dal 5 al 9 Febbraio 2016 a Villepinte, Comune situato nella regione dell’Île-de-France. Viola Vincenzo
La sfida è stata affrontata e vinta sfida insieme a due allenatori d’eccezione: i pasticcieri di talento Davide Malizia e Roberto Rinaldini.

«Hanno vinto perché erano pronti per vincere», ha affermato il presidente della giuria Philippe Segond, che si fregia dell’autorevole titolo di “Meilleur Ouvrier de France”, il quale ha definito «sublime» la lavorazione al cioccolato realizzata dai due giovani pasticcieri, che raffigurava un pesce spada che emerge dall’acqua.

«Questa volta non è toccato né alla Francia né al Giappone»: così ha esordito l’articolista di «Le Parisien», primo quotidiano di Parigi, nel suo rammaricato resoconto dalla sede del Mondiale delle Arti Dolciarie, l’unico concorso internazionale misto di alta pasticceria, che prevede quattro giorni di prove, 20 ore di lavoro per squadra e ben 9 creazioni da realizzare.
«Siamo orgogliosi – afferma il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo – che il primo campione italiano al Mondiale delle Arti Dolciarie sia un fondano. Formulo a Bruno D’Angelis le mie felicitazioni a nome di tutta la città e i migliori auguri per una carriera ricca di ulteriori e rilevanti soddisfazioni».

Viola VincenzoNato a Fondi nel 1978 e fin da piccolo appassionato di pasticceria, Luigi Bruno D’Angelis decide di trasformarla in mestiere dopo l’incontro in aula con Leonardo di Carlo. Per un anno è borsista in CAST Alimenti, dove affianca i più grandi pasticceri. Entra a far parte dell’Atelier di Luigi Biasetto a Padova, una struttura ben organizzata, dove apprende un metodo di lavoro dinamico e razionale. Durante questo periodo frequenta corsi di specializzazione e collabora con il Maestro Eliseo Tonti per la preparazione del suo libro “Variazioni su Cioccolato e Confetteria”. E’ stato responsabile di produzione presso la pasticceria Attilio Servi a Roma e ha lavorato a fianco del celebre chef Gianfranco Vissani. Insieme alla collega e amica Sara ha deciso di partecipare al Mondiale delle Arti Dolciarie 2016, affrontando e dimostrando di saper superare una difficile sfida all’insegna dell’eccellenza.

Postato da benny in Lunedì, 15 febbraio @ 08:00:53 CET (366 letture)
(Leggi Tutto... | 3557 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
Arte e cultura: Girando per il Web ...Cavalli di vari autori
WebArts dipinti presi dal web Cavalli dipinti da vari autori + poesia di Giovanni Pascoli
La cavalla storna
è una poesia composta da Giovanni Pascoli in memoria del padre Ruggero, assassinato in circostanze apparentemente misteriose il 10 agosto 1867, quando il poeta aveva quasi dodici anni.È costituita da trentuno strofe di due versi (distico), composte da endecasillabi canonici. Le rime sono baciate con schema AA BB CC DD.
Leggi tutto: www.lacittadifondi.it
più informazione. - More: Click images


Postato da benny in Mercoledì, 25 marzo @ 06:29:52 CET (464 letture)
(Leggi Tutto... | Voto: 0)
Arte e cultura: Girando per il Web ....Arte Topiaria Topiary
WebArts dipinti presi dal web
Girando per il Web ....Arte Topiaria Topiary
Arte-Topiaria-Topiary
Consiste nel potare alberi e arbusti al fine di dare loro una forma geometrica, diversa da quella naturalmente assunta dalla pianta per scopi ornamentali.
più informazione. - More: Click images

Postato da benny in Venerdì, 20 marzo @ 08:09:21 CET (531 letture)
(Leggi Tutto... | Voto: 0)
Arte e cultura: Girando per il Web ....Pina Conte
WebArts dipinti presi dal web
Pina Conte
Le anime più forti sono quelle temprate dalla sofferenza.
I caratteri più solidi sono cosparsi di cicatrici.
più informazione. - More: Click images


Postato da benny in Martedì, 17 marzo @ 22:30:50 CET (532 letture)
(Leggi Tutto... | Voto: 0)
Arte e cultura: Girando per il Web ....Achille's Kitchen
WebArts dipinti presi dal web
Girando per il Web ....Achille's Kitchen
Achille's Kitchen
A tutti gli amici che non conoscono l'inglese e hanno difficoltà a capire le ricette,
vi do una dritta
se ho tempo la traduco direttamente in italiano e ci impiegherei meno tempo,
invece andate su google e fate la traduzione. Buon Appetito/Enjoy your food
più informazione. - More: Click images


Postato da benny in Martedì, 17 marzo @ 09:23:26 CET (465 letture)
(Leggi Tutto... | Voto: 0)
Arte e cultura: Girando per il Web ....Luis Alanís Téllez
WebArts dipinti presi dal web
Girando per il Web ....Luis Alanís Téllez
Luis Alanís Téllez
(México D.F., 1978) Narrador, poeta, pintor, dibujante y escultora
più informazione. - More: Click images


Postato da benny in Lunedì, 16 marzo @ 15:31:22 CET (479 letture)
(Leggi Tutto... | Voto: 0)
Arte e cultura: Girando per il Web ....Arnaldo Fontana
WebArts dipinti presi dal web
Girando per il Web ....Arnaldo Fontana
Arnaldo Fontana
E' nato a Saronno. Ha lasciato gli studi magistrali per dedicarsi alla pittura
più informazione. - More: Click images


Postato da benny in Lunedì, 16 marzo @ 14:24:27 CET (512 letture)
(Leggi Tutto... | Voto: 0)
Arte e cultura: Girando per il Web ....Ernesto Scivoli
WebArts dipinti presi dal web
Girando per il Web ....Ernesto Scivoli
Pittore Astrattista presso ARTE
Precedentemente: agente e artiste libre
più informazione. - More: Click images


Postato da benny in Lunedì, 16 marzo @ 11:48:46 CET (511 letture)
(Leggi Tutto... | Voto: 0)
Arte e cultura: Remember; Fondi. La sorella di Giovanni
Fondi Exp Fondi. La sorella di Giovanni
Sabato 28 luglio 2012 alle ore 21,00 nella suggestiva cornice di Piazza Olmo Perino a Fondi, andrà in scena: “La sorella di Giovanni” Annamaria Aspri e Gino Fiore di Gino Fiore. Il drammaturgo fondano ripropone la sua pieces, scritta appositamente lo scorso anno per la Settimana Culturale, persuaso dalle tantissime richieste di replica arrivate, soprattutto, dal pubblico. La scena è affidata proprio alla maestria di Gino Fiore, che scrive, recita insieme alla sua compagnia, e dirige: “La sorella di Giovanni”, un atto unico con, in ordine alfabetico: Claudio Andolfi, Anna Maria Aspri, Tommasina Biondino, Luigi de Bonis, Tina Di Mauro, Luigi di Vito, Gino Fiore, Salvatore Ialongo ed Egidia Salemme.
Postato da benny in Sabato, 03 gennaio @ 10:32:19 CET (582 letture)
(Leggi Tutto... | 3011 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
Arte e cultura: Ritorna a Fondi il quadro della “Pietà” di Giovanni Da Gaeta
H24 notizie.COM 30 ottobre 2014 - 10:33 Rientra a Fondi il quadro della “Pietà”, opera pittorica di Giovanni da Gaeta risalente alla fine del XVI secolo.
La Cerimonia di Accoglienza avrà luogo domani, Venerdì 31 Ottobre, alle ore 18.30 nel Santuario della Madonna del Cielo con una Liturgia della Parola presieduta dall’Arcivescovo di Gaeta Mons. Fabio Bernardo d’Onorio, il Saluto del Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e la relazione illustrativa del Restauro della dott.ssa Laura Ferretti.
Il quadro ritrova la sua collocazione nella Chiesa di Santa Maria, da poco elevata a Santuario della Madonna del Cielo, a seguito del restauro eseguito dalla dott.ssa Laura Ferretti dello studio Kromo di Sacrofano.

La restauratrice ha voluto donare il suo lavoro di restauro del quadro alla Chiesa di Santa Maria e alla Città di Fondi quale omaggio alla Madonna del Cielo. La dott.ssa Ferretti ha curato nel 2013, in occasione del IV Centenario dell’ingresso a Fondi della Statua della Madonna del Cielo, il restauro
 radicale del Simulacro della Vergine, riportandolo alla preziosità e all’incomparabile originaria bellezza.
Come ricorda il Parroco – Rettore del Santuario Don Stefano Castaldi nella presentazione al libretto pubblicato per l’occasione, la dott.ssa Ferretti gli comunicò la sua intenzione di procedere al restauro della Pietà proprio nel giorno della festa della Madonna del Cielo, il 10 Settembre 2013, quando fu coinvolta emotivamente da tanta devozione popolare.
Postato da benny in Giovedì, 30 ottobre @ 22:46:03 CET (593 letture)
(Leggi Tutto... | 2911 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
Arte e cultura: Intervista all'Artista Mudra
Fondi Exp mudra Scrive: "Successo di pubblico della mostra di pittura dell’artista Mudra. Ad agosto sono stati più di mille i visitatori che hanno ammirato le opere dell’artista esposte al castello Caetani di Fondi. Grande soddisfazione per le tante presenze, in particolare turisti che hanno scelto Fondi per le loro vacanze, un flusso continuo di curiosi e appassionati che hanno ammirato le numerose opere esposte. L’obiettivo era proprio quello di portare a conoscenza del pubblico l’artista.
Abbiamo voluto incontrarlo per fargli alcune domande per saperne di più:
D: Chi è Mudra?R: Il mio nome di battesimo è Giuseppe Corsetti, sono nato il primo giorno di febbraio del 1959 a Fondi, dove risiedo e lavoro. Mudra è il mio nome d’arte, il concetto trae origine dal Sanscrito e significa “sigillo”. Suddiviso in sillabe la sillaba “Mud” conformemente al significato sta per GIOIA e “ra” per SUSCITARE.Quindi tradotto significa che il Mudra è un sigillo che apporta GIOIA.

D: Chi è Mudra?R: Il mio nome di battesimo è Giuseppe Corsetti, sono nato il primo giorno di febbraio del 1959 a Fondi, dove risiedo e lavoro. Mudra è il mio nome d’arte, il concetto trae origine dal Sanscrito e significa “sigillo”. Suddiviso in sillabe la sillaba “Mud” conformemente al significato sta per GIOIA e “ra” per SUSCITARE.Quindi tradotto significa che il Mudra è un sigillo che apporta GIOIA.

D: Come ti sei avvicinato all’arte?
R: Già da piccolo mostravo una forte attinenza al disegno: a scuola non ero mai attento, fantasticavo con la mente e disegnavo sui quaderni. All’età di ventisei anni, per motivi di lavoro, andai a vivere a Venezia dove ho avuto la possibilità di visitare tutti i musei nonché due edizioni dell’Esposizione Internazionale d’Arte. Tornato a Fondi, decisi di fare sul serio: iniziai a studiare come autodidatta i grandi maestri del passato, da Giotto a Leonardo Da Vinci, da Caravaggio ai pittori fiamminghi, fino al cubismo di Pablo Picasso.

"

Nota: Corsetti Giuseppe in arte Mudra
Postato da benny in Lunedì, 27 ottobre @ 21:23:54 CET (646 letture)
(Leggi Tutto... | 5014 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
Arte e cultura: Tempio di Iside
Comune di Fondi Inaugurazione Area Fitness "Tempio di Iside": Sabato 7 Dicembre 2013, ore 10.30 in via Gegni
Sabato 7 Dicembre 2013 alle ore 10.30 in via Gegni, nei pressi della collina di Monte Vago, avrà luogo l’inaugurazione dell’Area Fitness “Tempio di Iside”. L’iniziativa è promossa dalla Regione Lazio - Assessorato all’Ambiente, Parco Naturale Regionale Monti Aurunci, Comune di Fondi e Consorzio di Bonifica Sud Pontino in collaborazione con l’ASD “Fondi Runners”.
Interverranno il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo, il Direttore della Direzione Regionale Ambiente Raniero De Filippis, il Commissario Straordinario dell’Ente Parco Michele Moschetta, il Direttore del Parco Giuseppe Marzano, il Presidente del Consorzio di Bonifica Sud Pontino Pasquale Conti e il Presidente dell’ ASD “Fondi Runners” Enea Corina.
«L’Area Fitness – rende noto il Sindaco Salvatore De Meo – sorge nelle vicinanze delle rovine del “Tempio di Iside” e si estende su una superficie di 2.500 mq di proprietà regionale. Con una sinergia tra l’Ente Parco, il Comune di Fondi e il Consorzio di Bonifica il terreno è stato oggetto di interventi che ne hanno consentito la trasformazione in percorso benessere con attrezzature sportive. I numerosi appassionati di sport della nostra città potranno dunque usufruire, a pochi passi dal centro cittadino, di un’oasi di verde e di tranquillità per il relax e le attività sportive».
L’Area Fitness accoglierà infatti anche la seconda parte del progetto “Incamminiamoci”, promosso dall’ASD “Fondi Runners” e rivolto alle persone sedentarie al fine di sensibilizzarle sull’importanza di adottare uno stile di vita attivo per prevenire le malattie cronico-degenerative e i tumori.
In prossimità di ogni attrezzo sportivo è stata posizionata una tabella esplicativa che indica la corretta posizione da assumere per ciascun esercizio. Inoltre lo spazio ospita un’area picnic per famiglie con tavoli, panche e una fontanella di acqua potabile. Tutte le attrezzature sono state realizzate dalla Falegnameria del Parco Aurunci utilizzando materiali ecocompatibili. L’area è stata altresì interessata da una nuova piantumazione con essenze arboree ed arbustive tipiche della macchia mediterranea.
«La zona limitrofa all’Area Fitness – afferma il Commissario del Parco Aurunci Michele Moschetta – vede la presenza di numerose sorgenti e fontanili i cui resti ben conservati risultano ancora visibili, tra cui la Sorgente Gegni, la Sorgente di Valmaiura e la Fontana di Tirozzo. Uno dei motivi per cui l’Ente Parco, con il coinvolgimento del Comune di Fondi e del Consorzio di Bonifica, ha deciso di bonificare e valorizzare quest’area, utilmente acquisita al patrimonio pubblico dalla Regione Lazio - Direzione Ambiente, è anche la salvaguardia della sorgente Tirozzo, rendendo il sito nuovamente ospitale e frequentato dai cittadini».
Postato da benny in Venerdì, 06 dicembre @ 07:15:16 CET (831 letture)
(Leggi Tutto... | 3547 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
Arte e cultura: Giovanni Pannozzo un fondano promessa nel mondo del cinema
Fondi Exp Giovanni Pannozzo un fondano promessa nel mondo del cinema
Nonostante la giovane età, Giovanni Pannozzo ha già un curriculum di tutto rispetto.

Fin da piccolo ha mostrato una forte passione per la recitazione che lo ha portato a frequentare l’Accademia d’Arte Drammatica con ottimi risultati. Giovanissimo si è affacciato al mondo dello spettacolo, ricevendo premi e riconoscimenti.
Una passione che lo coinvolge tanto da portarlo sui set cinematografici nazionali e internazionali. Per citarne qualcuno, Giovanni ha lavorato con Remo Girone, Monica Guerritore, Michele Placido e altri attori italiani.
Da qualche anno si è affacciato al mondo della regia teatrale e cinematografica che l’ha portato a dirigere, negli ultimi mesi, spettacoli teatrali, videoclip musicali, cortometraggi e un documentario.
Giovanni Pannozzo, in questo periodo, si sta preparando per i nuovi impegni teatrali e cinematografici. Il giovane attore fondano si prepara a cavalcare la scena con nuovi spettacoli teatrali, sia comici che drammatici, e a breve sarà su nuovi set cinematografici. Reduce da numerosi successi teatrali e televisivi, nelle vesti sia di attore sia di regista, la nuova promessa del cinema si prepara a calpestare altri palcoscenici con nuove esperienze ed a rappresentare la città di Fondi.
A breve tutte le novità sul nostro concittadino
Postato da benny in Lunedì, 21 ottobre @ 06:18:28 CEST (943 letture)
(Leggi Tutto... | 1687 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
Arte e cultura: Prima Associazione culturale intitolata al poeta Libero de Libero
Fondi Exp Prima Associazione culturale intitolata al poeta Libero de Libero
FONDI (LATINA) - Nasce nella sua città d’origine, a 110 anni dalla sua nascita anagrafica, la prima associazione ufficiale in Italia intitolata a Libero de Libero, una delle figure umane ed intellettuali più complesse ed interessanti del Novecento.
Prima Associazione culturale intitolata al poeta Libero de Libero
Postato da benny in Domenica, 06 ottobre @ 11:00:23 CEST (848 letture)
(Leggi Tutto... | 4582 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
Arte e cultura: Il libro/Le facce di Giulia Gonzaga, presentazione a Fondi
Latina24ore Il libro/Le facce di Giulia Gonzaga, presentazione a Fondi
31/05/2013, di Daniele Campanari (online).
Sabato 1 giugno alle ore 10 a palazzo Caetani di Fondi sarà presentato il saggio storico della professoressa Susanna Rambaldi Peyronel (Università degli Studi di Milano) dal titolo: “Una gentildonna irrequieta. Giulia Gonzaga tra reti familiari e relazioni eterodosse”.
Latina24ore
L’Associazione “Ex Alunni del Liceo Classico P.Gobetti” di Fondi, il Creia Regione Lazio e l’autrice hanno fortemente voluto che la prima presentazione dell’opera avesse luogo proprio nella città e nella dimora della contessa Gonzaga Colonna. L’appuntamento promette di essere estremamente interessante perché, a quanto pare, non tutte le facce della poliedrica figura della gentildonna sono state messe in luce. L’autrice sarà intervistata dal giornalista Simone di Biasio. Il presidente dell’associazione “Ex Alunni del Liceo Classico”, dottor Salvatore Nallo, invita gli appassionati di storia rinascimentale, gli storici locali, gli studenti e i cittadini a non perdere l’occasione per un approfondimento sul periodo storico e sul personaggio in considerazione dell’alto livello della relatrice. La responsabile dell’organizzazione, dottoressa Maria Eletta Carocci, auspica che possa svolgersi un appassionato dibattito, come accadeva alla corte di Giulia, a testimonianza che quell’eredità continua a dare frutti. Nell’ambito della manifestazione, i festeggiamenti per i 500 anni dalla nascita della contessa proseguiranno con un evento eccezionale: il maestro di fama internazionale Andrè Durand presenterà al pubblico il ritratto di Giulia Gonzaga. Il pittore canadese, che da Febbraio 2013 lavora in un “laboratorio artistico aperto” all’interno di Palazzo Caetani, è pronto a svelare il “suo” ritratto di madonna Giulia, ispirato alla tela del grande Tiziano ma inserito in una Fondi moderna ad evidenziare una continuità senza soluzione. Sicuramente il “quadro fondano” sarà amato come l’opera più nota del maestro Durand che ritrae papa Giovanni Paolo II del quale è stato unico ritrattista ufficiale. L’evento si concretizzerà grazie anche all’apporto dell’Accademia d’Arte drammatica del Lazio, il maestro Gabriele Carbone e l’associazione araldica “Contea d’Aquino” che arricchiranno la manifestazione rispettivamente con una voce narrante, musiche e abiti d’epoca. La festa dedicata a Giulia Gonzaga si concluderà con un brindisi ed un aperitivo con prodotti tipici. Chi volesse prenotarsi per un intervento potrà far riferimento all’indirizzo maria.eletta@hotmail.it.
Postato da benny in Sabato, 01 giugno @ 07:29:15 CEST (723 letture)
(Leggi Tutto... | 3382 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
Arte e cultura: FONDI E PROCIDA, GEMELLAGGIO NEL SEGNO DELL’ARTE
Fondi Exp FONDI E PROCIDA, GEMELLAGGIO NEL SEGNO DELL’ARTE
I due pittori Argentino e Righi hanno dato vita ad un sodalizio culturale che porterà presto nuove mostre e nuove ispirazioni
immagine
Pubblicato: 26/02/2013 16:01:00
Eventi & Manifestazioni Redazione
Fondi (LT) - Artisticamente si direbbe innamoramento. Praticamente un colpo di fulmine. Si sono piaciuti sin da subito i due artisti, hanno iniziato immediatamente a scambiarsi pennellate d’intenti. Umberto Argentino e Antonietta Righi, l’uno di Fondi e l’altra di Procida, hanno esposto insieme nella città pontina per la recente mostra dedicata alla Shoah, ma da lì è nato una sorta di gemellaggio tra l’isola campana e la terra di illustri artisti, tra cui il pittore Domenico Purificato. La massima espressione artistica raggiunta da Antonietta Righi si manifesta con tele che rappresentano la sua amata isola: sembra che l'architettura, l'edilizia locale rivivano; vetuste mura, pareti logorate dal tempo, palazzi fatiscenti, balconi, casali prendono vita. I vefi (balconi procidani) paiono respirare quando l'artista su di essi immortala la figura di un pescatore stanco, quasi chinato dalla fatica che guarda lontano, o di una vecchietta che sta lì, affacciata quasi ad aspettare che passi qualcuno per parlare un po’. Panni appesi al sole ad asciugare, finestre semi aperte, un carretto trascinato da un asino, quei vasi di gerani che sono nascosti al sole, sono scene di vita procidane che vivono nelle tele di dell’artista. Sull’opera di Umberto Argentino, ormai nota in tutto il Lazio, molti critici si sono espressi, tra cui Lina Franza, che nel 2005 di lui scrive: “Le [sue] tele si pongono quale mirabile prova pittorica per farsi ammirare, apprezzare, trasmettere, attraverso magnetiche sensazioni, il suo messaggio e rappresentano con amore e semplicità quello che è un suo profondo, essenziale rapporto con l’arte e l’ambiente che lo circonda. Nella varietà di paesaggi pittorici sfilano non solo assolate campagne, fertili distese coltivate dei distretti rurali, ma anche dimensioni urbane, peculiarità architet-toniche, vissuti umani. La poeticità della visione lo conduce a un magico afflato con le cose semplici della vita quotidiana, con gli oggetti, con la natura della propria terra, catturando l’anima, i dettagli del paesaggio e i momenti importanti della vita, intrisi di umori antichi e di segnali contemporanei”. Insieme, Argentino e Righi, continueranno ad esporre e magari questa volta succederà che sarà il pittore di Fondi a fare visita in casa della cara amica Righi, in quel posto magico chiamato “Isola di Procida”.
Postato da benny in Mercoledì, 27 febbraio @ 18:40:49 CET (809 letture)
(Leggi Tutto... | 3354 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
Arte e cultura: Un poeta di Fondi tra i vincitori del premio “Tredici
Latina24ore Un poeta di Fondi tra i vincitori del premio “Tredici
C’è anche un giovane poeta di Fondi tra i vincitori del Premio “Tredici” indetto dal Centro di Poesia di Roma. Grazie a
questo riconoscimento Simone Di Biasio si è infatti aggiudicato la pubblicazione del suo primo libro di poesie presso una delle case editrici che hanno aderito al concorso: EdiLet, Ensamble, Giulio Perrone, Graus, La Vita felice, Lepisma, Nemapress, Progetto cultura. La consegna del prestigioso premio avverrà nella capitale venerdì 1° febbraio alle ore 17 presso la Promoteca del Campidoglio. Simone Di Biasio, anche se appena 24enne, non è nuovo a riconoscimenti nel campo della poesia. Lo scorso anno è stato il vincitore assoluto del Premio “E. Cantone” a Savignano sul Rubicone, mentre il suo esordio fu bagnato dal III posto al Premio Laurentum nella sezione online. Nella passata estate ha ritirato la “Coppa Luigi Cinelli” a “Latina In Versi”, premio al componimento più ironico in concorso, mentre per due anni è stato il vincitore di “Poeti a Duello” al “Terracina Book Festival”. Sempre a Roma ha partecipare alle ultime due edizioni di “Educare alla Bellezza”, contest delle giovani promesse nel campo della poesia ideato da Davide Rondoni. Alla cerimonia di premiazione interverranno alcuni poeti contemporanei, come Claudio Damiani (che ha espresso parere favorevole sulla poesia di Simone di Biasio), Davide Rondoni, la giovane Serena Maffia (ideatrice dell’iniziativa e che ha ereditato la passione dal padre Dante). Le altre personalità di spicco del mondo della cultura saranno Carmine Chiodo, Andrea Gareffi, Rocco Paternostro, Fabio Pierangeli, Gabriella Sica, Giorgio Taffon e l’On. Dario Nanni.
Saranno ospiti della serata di premiazione gli attori Walter Maestosi, Salvatore Puntillo, Lina Bernardi,  Giovanni Deanna, Danilo Ramon Giannini e Ilaria Fioravanti. Parteciperanno inoltre poeti affermati nel panorama contemporaneo internazionale quali Silvia Bre, Maria Grazia Calandrone, Zingonia Zingone e il cantautore Amedeo Morrone. Tutti i vincitori dell’edizione 2013 (in ordine alfabetico): Irene Baccarini, Elena Bartone, Mathilde Berenice, Simone Di Biasio, Salvatore Ugo Digennaro, Roberto Di Pietro, Ilaria Drago, Andrea Nibaldi, Antonella Rizzo, Natalia Stepanova.

Postato da benny in Giovedì, 24 gennaio @ 08:08:47 CET (870 letture)
(Leggi Tutto... | 3197 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
Arte e cultura: Fondi e la nascita della Lingua italiana
Fondi Exp Fondi e la nascita della Lingua italiana
Il professore Antonio Lamante, un uomo che ha speso la propria vita all'educazione di generazioni e che ha dato lustro regionale e nazionale alla scuola di Fondi, l'aveva custodito gelosamente tra i suoi libri. Ed aveva spesso invitato alcuni suoi colleghi più giovani a studiarlo e farlo conoscere con iniziative adeguate almeno ai concittadini. Il libro di Angelo Monteverdi, illustre storico della Lingua italiana, s'intitola Testi volgari italiani dei primi tempi. Un testo, insomma, che tratta la nascita dell'italiano. Ebbene, insieme all'Indovinello veronese delll'VIII-IX secolo, del Placito di Capuano del marzo 960, quello che forse è rimasto più impresso nelle reminiscenze scolastiche di molti (Sao ko kelle terre, per kelle fini que ki contene, trenta anni le possette parte sancti Benedicti), il Cantico di frate Sole di S. Francesco d'Assisi (1224-1226), la Formula testimoniale di S. Magno del 963 (sì, proprio l'abbazia di S. Magno di Fondi, della quale se ne conosce pochissimo la storia) e tanti altri documenti dell'italiano in fasce, il Monteverdi riporta l'Inventario fondano del XII secolo, custodito nell'Archivio di Montecassino. La pergamena fondana riporta i beni posseduti dalla chiesa di S. Maria, che nel 1136 sarà dedicata a S. Pietro. L'aver contribuito alla formazione del Lingua di Dante, Petrarca, Boccaccio, Ariosto, Foscolo, Leopardi, Manzoni, Moravia e Pasolini, dovrebbe, se non inorgoglire, almeno spingere qualche associazione culturale o, magari, l'ente pubblico ad approfondire questo aspetto sconosciuto e non “intellettuale” di una città dimessa, come la Fondi attuale. I due documenti volgari di Fondi, la Formula testimoniale di S. Magno e l'Inventario fondano, in fondo, parlano delle risorse economiche e sociali derivanti dal lavoro contadino.

Leggi tutto: www.26lettere.it
Postato da benny in Lunedì, 03 dicembre @ 12:46:36 CET (801 letture)
(Leggi Tutto... | Voto: 0)
Arte e cultura: Fondi e la committenza Caetani nel Rinascimento
Fondi Exp
Fondi e la committenza Caetani nel Rinascimento presso il Palazzo Caetani di Fondi, dal 24 maggio al 24 giugno 2012
listen this page
Stampa
In concomitanza con la giornata di studi del 24 maggio 2012 promossa dall’Università “La Sapienza” di Roma sul tema Fondi e la committenza Caetani nel Rinascimento, la Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Lazio ha ideato, presso il Palazzo Caetani di Fondi, dal 24 maggio al 24 giugno 2012, una mostra che ha lo scopo di illustrare alcune opere di sicura committenza Caetani. Il territorio fondano, custode di rilevanti opere d’arte, è meritevole di maggiore visibilità e risalto. Il prestigio e l’influenza della nobile famiglia sono resi evidenti dall’attività di promozione culturale di questi signori nel Lazio meridionale, infatti estesero la loro influenza politica e amministrativa sulla Campagna, la Marittima e la Terra di Lavoro. I loro interventi conferirono a Fondi, capitale della contea, un aspetto fastoso e moderno grazie al concorso di architetti e artisti del calibro di Giovanni da Gaeta, Antonio Aquili, meglio noto come Antoniazzo Romano, del veronese Cristoforo Scacco e di un folto insieme di maestranze specializzate formate a Napoli, nell’ambiente pervaso di spirito iberico e orientato verso il fiamminghismo prediletto dalla corte aragonese di Alfonso il Magnanimo e Ferrante I.
Il quattrocentesco palazzo, che ospita il convegno e la mostra, negli ultimi anni è stato in larga parte restaurato con finanziamenti della Regione Lazio e i lavori, ancora in corso di svolgimento, hanno riportato alla luce parte della ricchissima decorazione pittorica originaria e reso fruibili alcuni ambienti nobili impiegati come spazi espositivi. Nel salone di rappresentanza saranno presentati il San Sebastiano fra Onorato II e Pietro Bernardino Caetani di Antoniazzo Romano, proveniente dalla Galleria di Palazzo Barberini a Roma, e le due tavole di Cristoforo Scacco, cioè il polittico composto da Transito della Vergine, Sposalizio di Santa Caterina tra San Giovanni Battista e San Giovanni Evangelista, Cristo benedicente tra gli Apostoli della chiesa di San Giovanni Battista in Monte San Biagio (LT) e il trittico Madonna con Bambino, San Giovanni battista e San Francesco, Eterno benedicente proveniente dal Museo di Capodimonte di Napoli. Dal Monumento Naturale Giardino di Ninfa giungono sei mensole lignee scolpite del secolo XV precedentemente inserite in uno degli elaborati soffitti a travature della residenza signorile di Palazzo Caetani.
L’esposizione della tavola San Francesco che riceve le stimmate corona l’operazione di recupero di quest’opera che dal dopoguerra è stata oggetto di non poche vicissitudini conservative: passata in proprietà privata e considerata per lungo tempo perduta, dagli anni Settanta del Novecento è custodita presso il convento di San Francesco; ha la particolarità di non essere mai stata esposta al pubblico. Dopo la mostra l’opera troverà adeguata e definitiva sistemazione all’interno della chiesa dell’Ordine dei Frati Minori.
La mostra è strettamente collegata al percorso espositivo cittadino che dalla chiesa di San Pietro – con i dipinti di Antoniazzo Romano e Cristoforo Scacco e le grandi sculture dei busti-reliquiario argentei di Sant’Onorato e San Sotero – prosegue verso Santa Maria Assunta, riedificata ex novo nel Quattrocento da Onorato II Caetani. La chiesa, con forme rinascimentali derivanti da modelli napoletani e scrigno di tesori artistici, annovera dipinti di Giovanni da Gaeta, Gabriele da Feltre, Giovanni Filippo Criscuolo, ma anche elementi di arredo liturgico in pietra e legno, come lo straordinario coro intagliato di gusto aragonese, capolavoro di eleganza, caratterizzato da una straordinaria varietà di motivi. Il restaurato complesso di San Francesco, edificio dal severo impianto, unisce le formule architettoniche gotiche agli elementi di un gusto rinascimentale ancora acerbo. Qui è offerta al visitatore la visione, in una sistemazione ancora provvisoria, degli affreschi recentemente riemersi sulla parete destra della navata laterale che ingloba una struttura muraria precedente all’attuale chiesa dell’Ordine dei Frati Minori, particolarmente cara ai Caetani: una Madonna col Bambino e il donatore genuflesso, un sant’Antonio da Padova in gentili sembianze giovanili, un san Francesco con il libro e la croce, un frammento di scena sacra e una Virgo lactans rappresentano una successione di eventi artistici scanditi nell’arco di un secolo.
Postato da benny in Martedì, 29 maggio @ 05:47:18 CEST (1324 letture)
(Leggi Tutto... | 5717 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
Arte e cultura: Beniamino Feula intervista Luigi Muccitelli
Scrittore Pittore Storico
Nel mio entusiastico viaggio alla città  natale, incontro i miei familiari e le persone che conosco e  sempre ricordo, tra cui il mio caro amico Luigi Muccitelli, compagno d’avventura da vecchia data. Sono particolarmente contento d’incontrarlo, poiché oltretutto ci lega una stretta collaborazione attraverso il mio sito web www.lacittadifondi.it, nel sentito impegno di risaltare i valori autentici dei nostri concittadini meritevoli e della vera Storia di Fondi. Mentre prendiamo un caffè al bar sotto il Castello, gli chiedo

Beniamino Feula, Giovanni Heusch e L. Muccitelli
Fondi 12 luglio 2011 nella foto: Beniamino Feula, Giovanni Heusch e Luigi Muccitelli
Postato da benny in Lunedì, 24 ottobre @ 20:34:17 CEST (1409 letture)
(Leggi Tutto... | 5602 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
Pittori & Gallerie








©

Comune di Fondi




©

Banner Libero

©

Categorie
· Tutte le Categorie
· Abusivismo
· Arte e cultura
· Cronaca
· Economia
· Eventi
· Legambiente
· Medicina
· Notizie
· Opere pubbliche
· Parco degli Aurunci
· Parco degli Ausoni
· Politica
· Sanità
· Solidarietà
· Sport

News meno recenti
Giovedì, 20 ottobre
· "Premio Internazionale Tulliola" allo scrittore Pino Pecchia
Lunedì, 26 settembre
· Claudio Damiani a Fondi per IncontrInVersi
Mercoledì, 01 giugno
· Ritrovamento di iscrizione del II sec. d.C
Martedì, 19 aprile
· Lettera Aperta al Sindaco di Fondi Avv. Salvatore De Meo
Mercoledì, 13 aprile
· Benedetto Trani e il “fermo immagine” che ti emoziona
Lunedì, 07 marzo
· Musica, Virginio Simonelli vince Amici
Giovedì, 25 novembre
· Sono partiti i Corsi di Formazione del Centro Commerciale Naturale di Fondi
Lunedì, 08 novembre
· Due opere artistiche donate alla parrocchia di San Pietro Apostolo
Lunedì, 11 ottobre
· Fondi '91, la troupe del film invade la cittadina pontina
Mercoledì, 06 ottobre
· Amici 10 - Virginio Simonelli

Pagina Seguente

Ass. di volontariato


©

NukeTube Random scoll

Thema News_laCdF_1024 - Copyright © 2008 by www.mofert.com

www.lacittadifondi.it © 2009 - 2016
Il proprietario del sito non è assolutamente responsabile del contenuto degli articoli pubblicati
Alcune foto potrebbero essere prese da Internet e quindi valutate di dominio pubblico.
Se le considerate di Vs proprietà scriveteci per la rimozione webmaster

Thema News_laCdF_1024 - Copyright © 2008 by www.mofert.com
Informativa - Cookie e Privacy
 
  Siti base Alcuni link blogsport Prove tecniche
  mofert.com
lacittadifondi.it
TV Live e On Domand
Fondi
FondiTV
Telepazzie
FondiTV.blogspot
TelePazzie.blogspot
BibioneTV.blogspot
Mofert.blogspot
Over-diciotto.blogspot
postpast
lacittadifondi.it/blog
mofert/blog
mofert/e107
mofert.com/aa-shop